Incontro di aggiornamento LookOut – Rinnovabili Elettriche Q2 2014

Mercoledì 9 luglio, ore 14.30, presso il Centro Congressi Palazzo delle Stelline si terrà l’incontro di aggiornamento dedicato al network LookOut – Rinnovabili Elettriche per illustrare e discutere i temi che saranno oggetto della prossima uscita del Q2 2014:

  • La pubblicazione del Decreto Spalma-incentivi introduce l’ennesimo elemento di discontinuità nel mondo delle rinnovabili, sollevando nuovi interrogativi sul settore: come impatterà la misura sui bilanci degli operatori? Converrà accettare il taglio secco dell’incentivo piuttosto che la spalmatura? E quali saranno i reali effetti di sistema, in termini di risparmio?
  • Conto Energia, ma non solo: la nuova norma introduce importanti novità anche sul nascente mondo dei SEU, introducendo una correlazione tra benefici connessi all’autoconsumo e variabili esterne, come la crescita della domanda elettrica. Quali saranno le principali grandezze in gioco e le certezze degli operatori?
  • Si è chiusa l’ultima asta eolica: mentre già circolano i primi rumors sulle offerte presentate, molti si chiedono che ne sarà degli impianti già vincitori. Certamente gli aspetti legati alle connessioni di rete saranno decisivi, con molti progetti che insistono sulle medesime sottostazioni. Inoltre, arrivano dal GSE venti di raggiungimento del budget massimo a disposizione per gli incentivi. Dietro le voci, quali razionali si nascondono? Qual è il differenziale tra spesa teorica e spesa reale?
  • Sul fronte del mercato elettrico, il 2014 è stato finora caratterizzato da un forte abbassamento generalizzato dei prezzi, in larga parte inaspettato dagli operatori, del quale si indagheranno e commenteranno le cause strutturali e gli effetti sulla redditività della fonte eolica e fotovoltaica. Le aspettative future vedono dunque un nuovo punto di partenza: sotto quali condizioni i produttori rinnovabili potranno osservare un recupero dei ricavi da mercato elettrico?
  • Poche settimane dopo la sentenza del Consiglio di Stato, l’AEEGSI propone tre scenari per una nuova disciplina degli sbilanciamenti per eolico e fotovoltaico, scenari che si sviluppano tra i due vincoli imposti al regolatore: tutela della non programmabilità e assenza di socializzazione dei costi per i consumatori. Cosa cambia rispetto a prima? Sono davvero previsti vantaggi per gli operatori delle rinnovabili? E quale opzione appare preferibile?

La partecipazione è gratuita, previa registrazione via email, per gli abbonati a LookOut – Rinnovabili Elettriche

Scheda di registrazione (non abbonati a LookOut – Rinnovabili Elettriche)

Richiedi maggiori informazioni

Ecco come ridurre la bolletta promuovendo rinnovabili e autoconsumo

qe_logoSolare ed eolico nel 2013 hanno abbassato di oltre 7 euro il prezzo medio del MWh in Borsa: si può tagliare la bolletta spingendo sulla transizione alle rinnovabili. Per farlo occorre una regia e un processo di consultazione tra gli stakeholders. Se ne è parlato al convegno organizzato da FREE, “Ridurre le bollette elettriche con le rinnovabili”. 

Clicca qui per leggere l’articolo