Le rinnovabili ai tempi di Renzi: comprendere i cambiamenti e adattare i business model

Incontro LookOut – Rinnovabili Elettriche Q3 2014
23 settembre, ore 14.30 – 17.30
Sala Borromeo, Palazzo delle Stelline – Corso Magenta, 61 – Milano
 
Conversione in legge del Decreto Competitività, esiti delle aste per l’eolico, revisione della disciplina degli sbilanciamenti e incidenza delle fonti non programmabili sui costi di sistema. Il temi del prossimo incontro LookOut – Rinnovabili Elettriche
 
L’attività del network LookOut – Rinnovabili Elettriche riprende con un incontro, che si terrà a Milano il prossimo 23 settembre, dedicato all’analisi, a cura di eLeMeNS, delle ultime novità per il settore delle rinnovabili e del mercato elettrico. L’incontro di aggiornamento, dedicato agli abbonati ma aperto agli interessati, sarà occasione di confronto e discussione sui temi che saranno oggetto della prossima pubblicazione Q3 2014. 
 
Sul fotovoltaico, in particolare, la conversione in legge del Decreto Competitività – che ha confermato pur con qualche modifica l’impostazione difficile da affrontare per gli operatori – introduce nuovi spunti sia per quanto riguarda il mercato secondario, che si vivacizzerà ulteriormente nei prossimi mesi, sia per i nuovi modelli di business, a seguito dell’introduzione di limitazioni ai benefici connessi ai SEU. Vede la luce, inoltre, un nuovo meccanismo di risoluzione anticipata mediante asta: l’applicabilità è tutta da testare ma, in caso di avvio del meccanismo, gli effetti saranno dirompenti sia sul mercato degli impianti sia sul mercato elettrico.
 
Fra i temi in discussione, la pubblicazione degli esiti delle aste per l’eolico, controversi ma in buona parte previsti: ultime procedure verso la fine degli incentivi per le rinnovabili, sebbene il budget disponibile (invero ancora ampio) lasci qualche spiraglio di ottimismo.

Non solo incentivi: anche i temi di mercato elettrico sollevano nuovi rischi per la produzione rinnovabile. Innanzitutto, sarà necessario comprendere il possibile impatto sui ricavi di eolico e fotovoltaico dell’assoggettamento ex lege di tutte le centrali termoelettriche in Sicilia al regime degli impianti essenziali. Inoltre, la revisione della disciplina degli sbilanciamenti appare peggiorativa rispetto a quella previgente e la proposta regolatoria sarà commentata anche alla luce di un’analisi degli esiti del Mercato dei Servizi di Dispacciamento con lo scopo di individuare l’eventuale incidenza delle fonti non programmabili sui costi di sistema.

La partecipazione, gratuita per le aziende abbonata a Lookout – Rinnovabili Elettriche, prevede una quota di partecipazione per i non abbonati. 
 
 

 

 

Nuovo spalma-incentivi, ecco come funzionerà la risoluzione anticipata ad aste

qe_logoPer capire come funziona il complesso http://genericcialis-onlineon.com/ meccanismo della nuova versione dello spalma-incentivi ci siamo dovuti rivolgere a un esperto. Abbiamo parlato con Tommaso Barbetti di eLeMeNS, che celebrex rassicura anche es venta libre el viagra sulla questione celebrex savings autoconsumo: celebrex la norma così come la si sta correggendo non intacca il promettente futuro del fotovoltaico non incentivato su tetto.

Clicca qui per leggere l’articolo

Come valutare il rischio regolatorio degli investimenti

logoPer ogni investimento in rinnovabili è fondamentale tener conto anche del rischio regolatorio, ovvero la possibilità che le regole (incentivi, questioni fiscali, struttura finanziaria etc.) cambino in corsa per decisione del legislatore e/o regolatore. Come? Attraverso stress test che valutino non solo la situazione regolatoria attuale, ma anche i possibili scenari futuri. Intervista video ad A. Marchisio

Schermata 2014-10-01 alle 09.26.30