Le distorsioni del quinto, e forse non ultimo, conto energia

Registri, limitati tetti di spesa, premi scomparsi e criteri di priorità penalizzanti per molti impianti. Il quinto Conto energia, nato per guidare il fotovoltaico alla grid parity contenendone i costi, non sarà in grado di sostenere adeguatamente il settore, creando invece distorsioni impreviste. L’analisi di Joel Zunato di eLeMeNS.

Clicca qui per leggere l’articolo


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

8 + 4 =